Redazionali

Buono a Sapersi!
Cari i miei sconti!

20/04/2016

E’ necessaria la consapevolezza che qualsiasi cedimento in materia di prezzi deve essere compensato da un’intensificazione dell’impegno di vendita.

Cerchiamo di chiarire meglio il concetto.

Chi pensa di poter accettare le richieste del cliente, per concludere la vendita, accordando ad esempio uno sconto extra dell’ 1%, ha sicuramente la certezza che tale concessione porta ad una riduzione dell’utile, ma soprattutto deve essere consapevole che per compensarla potrebbe essere necessario un incremento del fatturato anche del 25%.

Il volume delle vendite necessario per compensare uno sconto all’apparenza così ridotto è inversamente proporzionale all’utile lordo ricavabile da un prodotto: quanto più basso è il margine di utile tanto più rilevante dovrà essere l’incremento delle vendite.

Una tabella può rendere meglio l’idea

 

Sconto

Margine di contribuzione in % prima dello sconto

%

5%

10%

15%

20%

 

Necessario incremento in % delle vendite in rapporto agli obiettivi originari

0,5%

11,1

5,3

3,3

2,6

1 %

25,0

11,1

7,1

5,3

1,5%

42,9

17,6

11,1

8,1

2 %

66,7

25,0

15,4

11,1

2,5%

100,0

33,3

20,0

14,3

3 %

150,0

42,9

25,0

17,6

4 %

400,0

66,0

36,0

25,0

5 %

Perdita

100,0

50,0

33,3

 

Ecco un esempio per un prodotto con margine di contribuzione al 10% al quale viene applicato uno sconto del 3%.

%

Prezzo

Margine

Sconto applicato

Margine rimanente

10% 3%

Prodotto A

100

10

3 7

Incremento Vendite in % necessario per compensare sconto

42,9

4,29

1,29

3

10

E’ necessario quindi riflettere bene prima della concessione di uno sconto extra ed essere sicuri che comporti quell’incremento di vendite necessario per pareggiare i conti a meno che non si tratti di vendite over budget, di campagne promozionali concordate con l’azienda o della conquista di un nuovo cliente. Anche in questo ultimo caso però, per quanto importante sia l’acquisizione di un nuovo cliente, va sempre fatta una riflessione non solo di convenienza economica ma anche di perdita d’immagine soprattutto se la concessione arrivasse agli orecchi dei nostri clienti abituali.

Uno sconto extra può costare alla fine molto di più del beneficio immediato, la vendita, che porta con sé.

ILSA PER L’industria

 

Da sempre ILSA serve l’industria con materie prime naturali derivanti da processi industriali unici in grado di incrementare il potenziale e l’efficacia dei vostri fertilizzanti e biostimolanti.  Con le soluzioni tailor-made o le materie prime di ILSA, crescono le opportunità per le industrie che puntano a formulare prodotti innovativi per distinguersi nel mercato.

SCOPRI DI PIU'

ilsa per l’agricoltura

 

Biostimolanti e prodotti ad azione specifica, fertilizzanti organici ed organo minerali, solidi e liquidi, per l'agricoltura convenzionale e biologica, in grado di aumentare la qualità e le rese produttive, soddisfacendo al meglio le esigenze di agricoltori sempre più specializzati e rispettosi dell'ambiente.

SCOPRI DI PIU'

COSA PUOI COLTIVARE CON I PRODOTTI ILSA ?

Scegli la coltura di tuo interesse e scopri quali sono le soluzioni per la nutrizione e per la biostimolazione di ILSA.  

Registrandoti sul sito entrerai a far parte della community di ILSA a cui riserviamo la possibilità di consultare e scaricare tutta la documentazione di approfondimento altrimenti riservata, come dossier, schede prodotto, studi e relazioni, risultati di campi dimostrativi, e molto altro. Potrai inoltre richiedere piani di concimazione, anche ad hoc e scaricare quelli esistenti.

In Evidenza

LIFE BIOPOL: Attesi mercoledì i rappresentanti UE per la condivisione degli importanti risultati del progetto Ilsa, Codyeco, Università Cà Foscari, Dercosa ed Inpelsa

Lanciato nel 2015 e co-finanziato dalla EU nell’ambito del programma LIFE 2014-2020, LIFE BIOPOL ha dato prova di come sia possibile valorizzare sottoprodotti industriali, altrimenti destinati alla discarica, per formulare una chimica a basso impatto per il settore pelle...

Leggi tutto

ILSA al 22° Congresso Nazionale dedicato all’uva da tavola

Leggi tutto

I prodotti Ilsa sono quello che dicono di essere

Il laboratorio aziendale Ilsa totalizza risultati ineccepibili nelle prove interlaboratorio organizzate da UNICHIM, l’Associazione per l'Unificazione del Settore dell'Industria Chimica, a conferma dell’attendibilità dei parametri di analisi dei prodotti aziendali. Una sicurezza in più per gli agricoltori che scelgono Ilsa.

Leggi tutto

Il nuovo Regolamento Europeo sui fertilizzanti

ILSA racconta la sua esperienza di realizzazione dello studio di impronta ambientale di prodotto ( PEF) e di organizzazione (OEF. Il convegno vuole portare testimonianze di uso di questa metodologia...

Leggi tutto