Redazionali

ILSA: biostimolanti e codice di condotta EBIC

01/09/2014



Dopo aver siglato, lo scorso ottobre 2013, il Codice di Condotta EBIC ( nella foto il presidente Paolo Girelli ritratto nel momento della firma), ILSA ha in questi giorni presentato il Compliance Plan per ottemperare agli impegni etici presi con il Consorzio europeo dei produttori di biostimolanti, di cui l’azienda è anche socio fondatore. Il piano traduce in termini operativi le istanze etiche inserite nel codice di condotta. Tale piano è stato valutato e di recente approvato dal consorzio. ILSA nel formulare questo documento si impegna affinché i suoi prodotti corrispondano alle caratteristiche che devono avere secondo EBIC i biostimolanti e a svolgere attività di ricerca sui benefici agronomici apportati dai suoi prodotti biostimolanti. Ogni documento aziendale dovrà essere redatto seguendo le indicazioni del codice di condotta EBIC ( consultabile a questo link: : www.biostimulants.eu/ebic-code-of-conduct) e i partner, dipendenti e collaboratori aziendali, dovranno essi stessi assimilare i principi etici ed esserne dei sensibilizzatori.



Perché un codice di condotta per i produttori di biostimolanti? Perché la materia biostimolanti è talmente innovativa e unica nel suo genere e le scoperte scientifiche collegate così in divenire, che si è riscontrata una certa confusione nel mercato e tra le varie definizioni e approcci legislativi delle singole nazioni. Del resto, solo in anni recenti agronomi e ricercatori hanno scoperto come i sistemi fisiologici delle piante interagiscono al loro interno e con l’ambiente ed è proprio in queste interazioni che hanno effetto i biostimolanti. EBIC ha promosso questo codice affinché l’attività dei suoi membri sia chiara e trasparente nei confronti dei consumatori e degli agricoltori, aiutando questi ultimi in particolare a comprendere i benefici che i biostimolanti possono portare alle loro coltivazioni. EBIC, in questo modo, aiuta inoltre le aziende affiliate ad essere preparate nel momento in cui entrerà in vigore la nuova legge europea sui fertilizzanti, che includerà anche i prodotti biostimolanti.





ILSA PER L'INDUSTRIA

 

Da sempre ILSA serve l’industria con materie prime naturali derivanti da processi industriali unici in grado di incrementare il potenziale e l’efficacia dei vostri fertilizzanti e biostimolanti. Con le soluzioni tailor-made o le materie prime di ILSA, crescono le opportunità per le industrie che puntano a formulare prodotti innovativi per distinguersi nel mercato.

SCOPRI DI PIU'

ilsa PER L'AGRICOLTURA

 

Biostimolanti e prodotti ad azione specifica, fertilizzanti organici ed organo minerali, solidi e liquidi, per l'agricoltura convenzionale e biologica, in grado di aumentare la qualità e le rese produttive, soddisfacendo al meglio le esigenze di agricoltori sempre più specializzati e rispettosi dell'ambiente.

SCOPRI DI PIU'


COSA PUOI COLTIVARE CON I PRODOTTI ILSA ?

Scegli la coltura di tuo interesse e scopri quali sono le soluzioni per la nutrizione e per la biostimolazione di ILSA.  

Registrandoti sul sito entrerai a far parte della community di ILSA a cui riserviamo la possibilità di consultare e scaricare tutta la documentazione di approfondimento altrimenti riservata, come dossier, schede prodotto, studi e relazioni, risultati di campi dimostrativi, e molto altro. Potrai inoltre richiedere piani di concimazione, anche ad hoc e scaricare quelli esistenti.

In Evidenza

LIFE BIOPOL: Attesi mercoledì i rappresentanti UE per la condivisione degli importanti risultati del progetto Ilsa, Codyeco, Università Cà Foscari, Dercosa ed Inpelsa

Lanciato nel 2015 e co-finanziato dalla EU nell’ambito del programma LIFE 2014-2020, LIFE BIOPOL ha dato prova di come sia possibile valorizzare sottoprodotti industriali, altrimenti destinati alla discarica, per formulare una chimica a basso impatto per il settore pelle...

Leggi tutto

ILSA al 22° Congresso Nazionale dedicato all’uva da tavola

Leggi tutto

I prodotti Ilsa sono quello che dicono di essere

Il laboratorio aziendale Ilsa totalizza risultati ineccepibili nelle prove interlaboratorio organizzate da UNICHIM, l’Associazione per l'Unificazione del Settore dell'Industria Chimica, a conferma dell’attendibilità dei parametri di analisi dei prodotti aziendali. Una sicurezza in più per gli agricoltori che scelgono Ilsa.

Leggi tutto

Il nuovo Regolamento Europeo sui fertilizzanti

ILSA racconta la sua esperienza di realizzazione dello studio di impronta ambientale di prodotto ( PEF) e di organizzazione (OEF. Il convegno vuole portare testimonianze di uso di questa metodologia...

Leggi tutto