Redazionali

Viridem® di ILSA per biostimolanti da vegetali

06/07/2015



ILSA realizza prodotti di biostimolazione delle colture, partendo da fonti rinnovabili vegetali, con processi industriali sostenibili, grazie ad un approccio multidisciplinare che rientra all’interno di un programma che l’azienda ha oggi deciso di denominare VIRIDEM®. Il programma VIRIDEM® riassume le più avanzate conoscenze di biologia molecolare, di microbiologia applicata, di proteomica, di metabolomica, di fisiologia, di chimica e di bio-processi che hanno permesso ad ILSA, in anni di lavoro, di identificare, isolare, purificare e analizzare metaboliti e sostanze naturali che sono diventate base dei suoi prodotti di biostimolazione delle colture. ILSA ha selezionato e analizzato molte specie vegetali, individuando sostanze bioattive che, se estratte in modo opportuno, concorrono alla realizzazione di prodotti in grado di rendere le colture più pronte a superare gli stress dell’ambiente in cui vivono, agendo sul metabolismo primario e secondario.


Agronomi, biotecnologi, biochimici, chimici e ingegneri hanno lavorato insieme applicando tecnologie quali il processo di idrolisi enzimatica o di estrazione di molecole bioattive attraverso la CO2 supercritica (SFE® – Supercritical Fluid Extraction), usate tipicamente in campo alimentare, farmaceutico e cosmetico, ma mai utilizzate congiuntamente prima per fare prodotti per l’agricoltura. Ilsa ha studiato un processo industriale di idrolisi enzimatica proteica, che si caratterizza positivamente per la sua attitudine a preservare gli amminoacidi in forma prevalentemente levogira, la forma biologicamente attiva e utile per le piante. Con la tecnologia di estrazione della CO2 supercritica, gli estratti ottenuti sono microbiologicamente stabili e, a differenza dei procedimenti convenzionali, la selettività del processo di estrazione adottato da Ilsa non comporta stress termico delle materie prime e non richiede l’impiego di solventi organici.

Per il suo ridottissimo impatto ambientale, la FDA (Food and Drug Administration - USA) ha conferito a questo processo industriale l’attributo GRAS (Generally Recognized as Safe) ovvero generalmente riconosciuto come innocuo. Cosa significa questo per gli agricoltori e l’ambiente? Che oggi hanno a disposizione prodotti ecosostenibili che rendono le colture meno suscettibili agli stress, favoriscono maggiori raccolti e di qualità, a parità di terreni coltivati. In questo modo Ilsa incoraggia la scelta di tecniche agricole conservative, che preservano le funzioni del suolo, proteggendolo, favorendone l’adattamento ai cambiamenti climatici e di soluzioni che consentono il risparmio idrico e permettono l’utilizzo dei fertilizzanti in maniera più efficiente, sostenibile ed integrata.

ILSA PER L'INDUSTRIA

 

Da sempre ILSA serve l’industria con materie prime naturali derivanti da processi industriali unici in grado di incrementare il potenziale e l’efficacia dei vostri fertilizzanti e biostimolanti. Con le soluzioni tailor-made o le materie prime di ILSA, crescono le opportunità per le industrie che puntano a formulare prodotti innovativi per distinguersi nel mercato.

SCOPRI DI PIU'

ilsa PER L'AGRICOLTURA

 

Biostimolanti e prodotti ad azione specifica, fertilizzanti organici ed organo minerali, solidi e liquidi, per l'agricoltura convenzionale e biologica, in grado di aumentare la qualità e le rese produttive, soddisfacendo al meglio le esigenze di agricoltori sempre più specializzati e rispettosi dell'ambiente.

SCOPRI DI PIU'


COSA PUOI COLTIVARE CON I PRODOTTI ILSA ?

Scegli la coltura di tuo interesse e scopri quali sono le soluzioni per la nutrizione e per la biostimolazione di ILSA.  

Registrandoti sul sito entrerai a far parte della community di ILSA a cui riserviamo la possibilità di consultare e scaricare tutta la documentazione di approfondimento altrimenti riservata, come dossier, schede prodotto, studi e relazioni, risultati di campi dimostrativi, e molto altro. Potrai inoltre richiedere piani di concimazione, anche ad hoc e scaricare quelli esistenti.

In Evidenza

LIFE BIOPOL: Attesi mercoledì i rappresentanti UE per la condivisione degli importanti risultati del progetto Ilsa, Codyeco, Università Cà Foscari, Dercosa ed Inpelsa

Lanciato nel 2015 e co-finanziato dalla EU nell’ambito del programma LIFE 2014-2020, LIFE BIOPOL ha dato prova di come sia possibile valorizzare sottoprodotti industriali, altrimenti destinati alla discarica, per formulare una chimica a basso impatto per il settore pelle...

Leggi tutto

ILSA al 22° Congresso Nazionale dedicato all’uva da tavola

Leggi tutto

I prodotti Ilsa sono quello che dicono di essere

Il laboratorio aziendale Ilsa totalizza risultati ineccepibili nelle prove interlaboratorio organizzate da UNICHIM, l’Associazione per l'Unificazione del Settore dell'Industria Chimica, a conferma dell’attendibilità dei parametri di analisi dei prodotti aziendali. Una sicurezza in più per gli agricoltori che scelgono Ilsa.

Leggi tutto

Il nuovo Regolamento Europeo sui fertilizzanti

ILSA racconta la sua esperienza di realizzazione dello studio di impronta ambientale di prodotto ( PEF) e di organizzazione (OEF. Il convegno vuole portare testimonianze di uso di questa metodologia...

Leggi tutto