Redazionali

Marchio Qualità di Assofertilizzanti confermato ad ILSA anche per il 2016

01/04/2016

Ilsa ha ottenuto il riconoscimento del Marchio Qualità di Assofertilizzanti anche per il 2016. La visita ispettiva ha dato esito positivo e Certiquality, la società incaricata di verificare l’aderenza delle aziende al disciplinare di Assofertilizzanti, ha riconfermato anche per il 2016 all’azienda di poter disporre di questa attestazione. Introdotto dall’associazione di categoria per identificare le aziende che volontariamente si sottopongono ai controlli della repressione frodi e si dimostrano orientate al continuo miglioramento dei loro processi produttivi, rientra nel più ampio progetto qualità che rappresenta un disincentivo ai comportamenti non in linea con l’etica industriale. Mira infatti ad attuare un programma di controlli orientati sia alla verifica del sistema di etichettatura, per accertare la completezza e la correttezza delle indicazioni in esso contenute, sia alla successiva caratterizzazione in laboratorio dei fertilizzanti prelevati.

“Una ulteriore garanzia di qualità per i nostri partner e clienti – spiega Paolo Girelli, presidente Ilsa – di conformità dei nostri prodotti ai requisiti del disciplinare di Assofertilizzanti”. “Il nostro impegno per salvaguardare l’economia dei nostri agricoltori e la salute di colture, ambiente e uomini – dichiara Girelli - passa anche attraverso questi controlli a cui volentieri ci sottoponiamo”. Il “sistema” Ilsa è certificato per la qualità ISO 9001, per l’ambiente ISO 14001 e per la gestione dell’energia ISO 50001, prima PMI italiana del suo settore ad averla ottenuta. Aderisce al programma internazionale per l’industria chimica Responsible Care nel cui XX rapporto era citata come caso di eccellenza, grazie all’innovativa analisi dell’ impronta ambientale di organizzazione (OEF) e di prodotto (PEF), con la quale verifica le prestazioni ambientali in accordo alla Raccomandazione 2013/179/UE. Tale analisi le ha anche valso l’assegnazione del prestigioso premio Product Stewardship 2014 di Federchimica.

Ilsa da sempre mira al riutilizzo di materie prime rinnovabili, per la creazione di prodotti ricchi di molecole bioattive naturali e con azoto a lento rilascio, riducendo i dosaggi necessari dei suoi prodotti, l’impatto ambientale e aumentando l’efficienza agronomica. Investe in ricerca il 7% del suo fatturato, sostiene progetti innovativi in stretta collaborazione con le migliori menti della biotecnologia nazionale e mondiale e crea prodotti biostimolanti specifici per coltura e condizione pedoclimatica. Il fil rouge si conferma sempre essere “dalla natura, per la natura”. Ilsa sostiene una agricoltura a basso impatto e altamente efficiente, per garantire cibo di qualità anche alle popolazioni future, preservando il pianeta.

ILSA PER L'INDUSTRIA

 

Da sempre ILSA serve l’industria con materie prime naturali derivanti da processi industriali unici in grado di incrementare il potenziale e l’efficacia dei vostri fertilizzanti e biostimolanti. Con le soluzioni tailor-made o le materie prime di ILSA, crescono le opportunità per le industrie che puntano a formulare prodotti innovativi per distinguersi nel mercato.

SCOPRI DI PIU'

ilsa PER L'AGRICOLTURA

 

Biostimolanti e prodotti ad azione specifica, fertilizzanti organici ed organo minerali, solidi e liquidi, per l'agricoltura convenzionale e biologica, in grado di aumentare la qualità e le rese produttive, soddisfacendo al meglio le esigenze di agricoltori sempre più specializzati e rispettosi dell'ambiente.

SCOPRI DI PIU'


COSA PUOI COLTIVARE CON I PRODOTTI ILSA ?

Scegli la coltura di tuo interesse e scopri quali sono le soluzioni per la nutrizione e per la biostimolazione di ILSA.  

Registrandoti sul sito entrerai a far parte della community di ILSA a cui riserviamo la possibilità di consultare e scaricare tutta la documentazione di approfondimento altrimenti riservata, come dossier, schede prodotto, studi e relazioni, risultati di campi dimostrativi, e molto altro. Potrai inoltre richiedere piani di concimazione, anche ad hoc e scaricare quelli esistenti.

In Evidenza

LIFE BIOPOL: Attesi mercoledì i rappresentanti UE per la condivisione degli importanti risultati del progetto Ilsa, Codyeco, Università Cà Foscari, Dercosa ed Inpelsa

Lanciato nel 2015 e co-finanziato dalla EU nell’ambito del programma LIFE 2014-2020, LIFE BIOPOL ha dato prova di come sia possibile valorizzare sottoprodotti industriali, altrimenti destinati alla discarica, per formulare una chimica a basso impatto per il settore pelle...

Leggi tutto

ILSA al 22° Congresso Nazionale dedicato all’uva da tavola

Leggi tutto

I prodotti Ilsa sono quello che dicono di essere

Il laboratorio aziendale Ilsa totalizza risultati ineccepibili nelle prove interlaboratorio organizzate da UNICHIM, l’Associazione per l'Unificazione del Settore dell'Industria Chimica, a conferma dell’attendibilità dei parametri di analisi dei prodotti aziendali. Una sicurezza in più per gli agricoltori che scelgono Ilsa.

Leggi tutto

Il nuovo Regolamento Europeo sui fertilizzanti

ILSA racconta la sua esperienza di realizzazione dello studio di impronta ambientale di prodotto ( PEF) e di organizzazione (OEF. Il convegno vuole portare testimonianze di uso di questa metodologia...

Leggi tutto