Redazionali

Un mix naturale Ilsa e gli aranceti di Scanzano Jonico producono 18 kg in più a pianta

Un menù perfetto di biostimolanti di origine vegetale e gelatine idrolizzate solide e liquide, per combattere clorosi ferrica e altri problemi degli agrumeti Un menù perfetto di biostimolanti di origine vegetale e gelatine idrolizzate solide e liquide, per combattere clorosi ferrica e altri problemi degli agrumeti

06/06/2018

Con un accurato mix di biostimolanti naturali Ilsa, gli aranceti della varietà Navelina di Scanzano Jonico hanno prodotto 18 kg in più in media a pianta e i frutti hanno registrato una pezzatura maggiore di oltre un centimetro e mezzo (16,5 mm per la precisione). Ma anche foglie più verdi e frutti più uniformemente colorati, per soddisfare oltre al gusto, anche la vista. Questo grazie ad un “menù” irresistibile di biostimolanti naturali della linea Viridem® di Ilsa - Dalle piante, per le piante - e dai suoi concimi a base di Agrogel® e Gelamin®, gelatine per uso agricolo di formulazione esclusiva dell’azienda vicentina.

Ma come è andata? Gli agronomi Ilsa sono stati chiamati dai proprietari dell’azienda Porreca di Scanzano Jonico per trovare una soluzione a problemi di clorosi ferrica, scarso sviluppo dei frutti e difformità di colorazione al momento della raccolta. Analizzata la situazione, gli agronomi hanno stabilito un protocollo di interventi (tab.1), con concimi solidi al terreno ed applicazioni fogliari.


“E’ fondamentale, per contrastare fenomeni di clorosi ferrica – raccomanda Angelo Cifarelli del servizio agronomico Ilsa - una corretta gestione dell’agrumeto sin dalle prime fasi vegetative”. Grazie all’impiego al suolo di concimi a base di Agrogel® (gelatina idrolizzata per uso agricolo, di produzione esclusiva Ilsa), a base di azoto proteico e amminoacidi, selezionati in base al contenuto di azoto, fosforo, potassio, ferro, magnesio e zolfo, si è ottenuta una spinta vegetativa già dalle prime fasi, tale da limitare gli ingiallimenti sulle foglie e favorire un buon sviluppo vegetativo dei tralci.


Fase Tesi ILSA Testimone
Concimazione al suolo

Ripresa vegetativa

(15/03/2017)

Gradual 25 Fe: 400 kg/ha

Progress Micro: 400 kg/ha

Solfato ammonico: 300 kg/ha

NPK 15.9.15 + 2Mg + 20S

Applicazioni fogliari

Ripresa vegetativa

(1° intervento: 23/03/2017)

(2° intervento: dopo 12 gg)

Class Fe G-Form: 3 kg/ha

Ilsamin MMZ: 2 kg/ha

Ilsamin N90: 2 kg/ha

Prodotto a base di Ferro chelato: 3 kg/ha

Pre e Piena Fioritura

(2 interventi)

IlsaC-on: 1,5 kg/ha

Ilsamin Boro: 1,5 kg/ha

/

Ingrossamento Frutti

(3 interventi ogni 12 giorni)

IlsaForma: 2 kg/ha

IlsaNobreak: 2 kg/ha

Prodotto a base di alghe: 3 kg/ha

Invaiatura-Maturazione

(3 interventi ogni 12 giorni)

IlsaKolorado: 2,5 kg/ha

Prodotto a base di Potassio e microelementi: 2 kg/ha

Tab.1 – Protocollo prova su Arancio Navelina (var. Newhall e Isa 315), Scanzano Jonico (MT), 2017.
Gli altri interventi, fitosanitari e/o di concimazione, sono stati analoghi per entrambe le tesi.



Successivamente, con mirate applicazioni fogliari nei momenti cardine del ciclo e con concimi a base di Gelamin® (gelatina idrolizzata fluida per uso agricolo, ad alto contenuto di amminoacidi levogiri, perché ottenuta da un processo di idrolisi enzimatica di collagene) e biostimolanti di origine vegetale della linea Viridem®, sono state esaltate le potenzialità produttive e qualitative dell’agrumeto, con ottimi risultati in termini di resa e pezzatura, ma anche di colorazione intensa, sia delle arance sia della vegetazione.

Le applicazioni con IlsaC-on (biostimolante 100% vegetale, a base di idrolizzato enzimatico di Fabaceae), Ilsamin N90 (biostimolante ad alto contenuto di amminoacidi liberi levogiri) e degli altri prodotti speciali della linea Viridem®, hanno quindi favorito una migliore allegagione, tale da permettere una buona produzione, un calibro maggiore e più uniforme rispetto al testimone e, infine, una colorazione più intensa ed uniforme di frutti e vegetazione.  Con i prodotti Ilsa, gran parte dei quali consentiti anche in biologico, gli agrumi hanno registrato non solo una migliore resa ma anche facilità di distacco della buccia, buona pezzatura e colore invitante, anche delle foglie, gusto e succosità.

Tesi ILSA Testimone

Produzione media x pianta (kg)

92

74

Calibro medio frutti (mm)

89,6

73,1

Tab. 2 – Risultati in termini di resa e calibro dei frutti


Foto 1 - Confronto tra testimone (a sinistra) e tesi Ilsa (a destra)

Foto 2 – Confronto di pezzatura e colorazione dei frutti un mese prima della raccolta

ILSA PER L'INDUSTRIA

 

Da sempre ILSA serve l’industria con materie prime naturali derivanti da processi industriali unici in grado di incrementare il potenziale e l’efficacia dei vostri fertilizzanti e biostimolanti. Con le soluzioni tailor-made o le materie prime di ILSA, crescono le opportunità per le industrie che puntano a formulare prodotti innovativi per distinguersi nel mercato.

SCOPRI DI PIU'

ilsa PER L'AGRICOLTURA

 

Biostimolanti e prodotti ad azione specifica, fertilizzanti organici ed organo minerali, solidi e liquidi, per l'agricoltura convenzionale e biologica, in grado di aumentare la qualità e le rese produttive, soddisfacendo al meglio le esigenze di agricoltori sempre più specializzati e rispettosi dell'ambiente.

SCOPRI DI PIU'


COSA PUOI COLTIVARE CON I PRODOTTI ILSA ?

Scegli la coltura di tuo interesse e scopri quali sono le soluzioni per la nutrizione e per la biostimolazione di ILSA.  

Registrandoti sul sito entrerai a far parte della community di ILSA a cui riserviamo la possibilità di consultare e scaricare tutta la documentazione di approfondimento altrimenti riservata, come dossier, schede prodotto, studi e relazioni, risultati di campi dimostrativi, e molto altro. Potrai inoltre richiedere piani di concimazione, anche ad hoc e scaricare quelli esistenti.

In Evidenza

LIFE BIOPOL: Attesi mercoledì i rappresentanti UE per la condivisione degli importanti risultati del progetto Ilsa, Codyeco, Università Cà Foscari, Dercosa ed Inpelsa

Lanciato nel 2015 e co-finanziato dalla EU nell’ambito del programma LIFE 2014-2020, LIFE BIOPOL ha dato prova di come sia possibile valorizzare sottoprodotti industriali, altrimenti destinati alla discarica, per formulare una chimica a basso impatto per il settore pelle...

Leggi tutto

ILSA al 22° Congresso Nazionale dedicato all’uva da tavola

Leggi tutto

I prodotti Ilsa sono quello che dicono di essere

Il laboratorio aziendale Ilsa totalizza risultati ineccepibili nelle prove interlaboratorio organizzate da UNICHIM, l’Associazione per l'Unificazione del Settore dell'Industria Chimica, a conferma dell’attendibilità dei parametri di analisi dei prodotti aziendali. Una sicurezza in più per gli agricoltori che scelgono Ilsa.

Leggi tutto

Il nuovo Regolamento Europeo sui fertilizzanti

ILSA racconta la sua esperienza di realizzazione dello studio di impronta ambientale di prodotto ( PEF) e di organizzazione (OEF. Il convegno vuole portare testimonianze di uso di questa metodologia...

Leggi tutto