Redazionali

Migliorare la qualità dell’uva nel vigneto, adesso

26/07/2018

Tra breve tempo inizierà la fase di maturazione dell’uva. E’ in questo periodo che il vignaiolo deve consolidare il lavoro svolto e fornire gli ultimi apporti nutrizionali, indispensabili per avere non solo una buona produzione, ma anche una qualità eccellente. Ilsa consiglia Ilsakolorado, il concime organo-minerale liquido, studiato per favorire i processi di maturazione del grappolo e degli acini. Il suo utilizzo migliora la qualità finale delle produzioni viticole, incrementando la produttività (peso del grappolo) e la loro qualità (migliore accumulo dei metaboliti negli acini), limitando al contempo la scalarità della raccolta. .


E’ frutto di un innovativo processo tecnologico che ha permesso di unificare gli elementi nutritivi minerali ad elevata assimilabilità, a componenti organiche bioattive dotate di una forte azione fitostimolante. Da qui deriva l’efficacia e rapidità d’azione del formulato.

Lo specifico rapporto potassio/betaine influenza la sintesi degli zuccheri e dei metaboliti legati alle caratteristiche organolettiche tipiche del vitigno, favorendone la traslocazione attiva verso gli acini ed il loro accumulo.
Contribuisce inoltre a prevenire fisiopatie e carenze nutrizionali legate al potassio. La frazione organica particolarmente ricca in polisaccaridi ed estratti vegetali bioattivi, svolge invece un’azione complessante e protettiva, promuovendo l’assorbimento e la veicolazione degli elementi nutritivi.

Si ottiene quindi con Ilsakolorado un miglioramento dei processi legati alla maturazione, alla lignificazione dei tessuti e, in particolare, alla resistenza nei confronti delle avversità ambientali (termica, siccità, ecc.), che in fase di maturazione sono frequenti e possono causare l’appassimento dell’uva.



Ilsakolorado
stimola quindi il processo di maturazione e favorisce l’uniformità nella colorazione degli acini. Questo significa anticipare il periodo di raccolta e quindi, oltre a ridurre i tempi ed il numero di passaggi di raccolta, consente di diminuire il tempo di esposizione dei grappoli alle intemperie e ad eventuali attacchi parassitari.

Ilsakolorado è miscelabile con la maggior parte dei prodotti di sintesi presenti in commercio facendo risparmiare tempo e denaro grazie ad un minor numero di interventi colturali.


Ilsakolorado, somministrato regolarmente in applicazione fogliare, incrementa la sintesi dei pigmenti e delle sostanze aromatiche responsabili della maturazione, migliora la traslocazione degli zuccheri dalle foglie verso gli acini, e le caratteristiche qualitative ed organolettiche dell’uva (aromi e colore). Previene fisiopatie quali la decolorazione e la necrosi del margine fogliare ed il ripiegamento a doccia delle foglie. Ilsakolorado va impiegato per via fogliare alla dose di 2.5-3 (kg/ha). Le applicazioni vanno effettuate in 2-3 interventi a cadenza di 7-10 giorni a partire della fase di invaiatura.