ILSATERMIKO

Benefici
  • Previene gli stress da alte e basse temperature e da siccità,
  • Favorisce la ripresa vegetativa dopo periodi ambientali critici
  • Migliora le concentrazioni dei contenuti cellulari

MIGLIORA LA RESISTENZA A STRESS

TERMICI ED IDRICI

La crescita delle piante è regolata in maniera ben precisa: esse sono intimamente legate all’ambiente dove si trovano e ogni specie vegetale ha nei confronti di ciascun fattore ambientale un ambito di tolleranza entro il quale può svolgere le proprie funzioni vitali. Al di sotto di 0°C la fotosintesi è pressoché nulla mentre sopra i 50°C iniziano fenomeni di coagulazione del protoplasma. Nell’ambito di questa forbice ogni specie e varietà trova le sue condizioni ideali.

Per resistere alle condizioni limite (troppo caldo o troppo freddo)  le piante devono mettere in atto dei meccanismi naturali, a livello cellulare, variando la concentrazione di soluti e la pressione osmotica.


ILSATERMIKO è un efficace anti-stress, grazie all’elevata presenza di amminoacidi liberi levogiri (da idrolisi enzimatica), in particolare prolina, idrossiprolina, glicina, serina, acido glutammico, cisteina e altri amminoacidi essenziali che aumentano la concentrazione dei soluti cellulari per proteggere da stress osmotico, disidratazione e sbalzi termici.


ILSATERMIKO
agisce anche nelle fasi critiche di maturazione, grazie al ruolo cruciale degli amminoacidi liberi levogiri nel regolare la traspirazione dei tessuti vegetali. 

ILSATERMIKO migliora la tolleranza delle piante agli stress ambientali, in particolare delle orticole da frutto, in serra e pieno campo, vite da tavola e da vino e piante in vivaio e ornamentali, grazie alla sua efficace azione sia durante la fase vegetativa sia in fase di maturazione. 

A base di
CONFEZIONI
1 - 5 - 20 kg
FORMULAZIONE
Liquidi - Fogliare
Richiedi Informazioni
Caratteristiche fisiche
  • LIQUIDO COLORE BRUNO
  • pH 5,5 ± 0,5
  • DENSITA' 1,22 ± 0,02 kg/dm3
  • CONDUCIBILITA' E.C. 1,00 ± 0,20 dS/m
COMPOSIZIONE
  • Azoto (N) Organico (%p/p) 8,7 %
    • Di cui: Azoto (N) Organico solubile (%p/p) 8,7 %
  • Carbonio (C) Organico (%p/p) 24,5 %
Contiene in particolare
  • EPITELIO ANIMALE IDROLIZZATO FLUIDO
Sostanze caratterizzanti
  • PROLINA, GLICINA, SERINA, CISTEINA, IDROSSIPROLINA, ACIDO GLUTAMMICO

Azioni delle sostanze caratterizzanti

Riduzione di stress termici e idrici Ripresa vegetativa post stress
ALTO CONTENUTO DI PROLINA LIBERA LEVOGIRA  
AMMINOACIDI LEVOGIRI ANTI-STRESS
Dosi e modalità d'impiego
    • Tutte
      1,5 - 2 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7-10 giorni, nei momenti di stress e in fase di maturazione
    • Albicocco
      2-2,5 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7-10 giorni, nei momenti di stress e in fase di maturazione
    • Ciliegio
      2-2,5 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7-10 giorni, nei momenti di stress e in fase di maturazione
    • Nettarina
      2-2,5 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7-10 giorni, nei momenti di stress e in fase di maturazione
    • Pesco
      2-2,5 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7-10 giorni, nei momenti di stress e in fase di maturazione
    • Susino
      2-2,5 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7-10 giorni, nei momenti di stress e in fase di maturazione
    • Actinidia (kiwi)
      2-2,5 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 10-15 giorni, nei momenti di stress e in fase di maturazione
    • Lampone
      1,5 - 2 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7-10 giorni, nei momenti di stress e in fase di maturazione
    • Mirtillo
      1,5 - 2 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7-10 giorni, nei momenti di stress e in fase di maturazione
    • Mora (Rovo)
      1,5 - 2 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7-10 giorni, nei momenti di stress e in fase di maturazione
    • Ribes nero
      1,5 - 2 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7-10 giorni, nei momenti di stress e in fase di maturazione
    • Ribes rosso
      1,5 - 2 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7-10 giorni, nei momenti di stress e in fase di maturazione
    • Tutte
      1,5 - 2 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7-10 giorni, nei momenti di stress e in fase di maturazione
    • Aglio e Scalogno
      2-3 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Cipolla
      2,5 - 3 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Cocomero
      2,5 - 3 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Fragola
      2,5 - 3 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Melanzana
      2-3 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 5-7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Melone o Popone
      2,5 - 3 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Orticole in serra
      1,5 - 2 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 7-10 giorni, nei momenti di stress e in fase di maturazione
    • Peperone
      2-3 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 5-7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Pomodoro
      2-3 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 5-7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Pomodoro da industria
      3-4 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 5-7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Basilico
      2,5 - 3 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Bietola da costa
      2,5 - 3 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Broccoletto di Rapa
      2,5 - 3 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Carciofo
      2,5 - 3 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Cavolo Cappuccio
      2,5 - 3 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Cavolo di Bruxelles
      2,5 - 3 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Cavolo verza
      2,5 - 3 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Cicoria
      2,5 - 3 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Indivia (riccia e scarola)
      2,5 - 3 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Lattuga
      2,5 - 3 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Prezzemolo
      2,5 - 3 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Radicchio
      2,5 - 3 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Rucola
      2,5 - 3 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Spinacio
      2,5 - 3 kg/ha
      3-4 applicazioni, ogni 7 giorni, nei momenti di stress o di maggior rischio durante lo sviluppo vegetativo
    • Melo
      2-2,5 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 10-15 giorni, nei momenti di stress e in fase di maturazione
    • Pero
      2-2,5 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 10-15 giorni, nei momenti di stress e in fase di maturazione
    • Vivai Ornamentali e Forestali
      50-100g - 100l 
      Ogni 8-10 giorni, in pieno sviluppo vegetativo
    • Tutte
      2-2,5 kg/ha
      2-3 applicazioni, ogni 10-15 giorni, nei momenti di stress e in fase di maturazione

La dose indicata nella tabella è calcolata considerando un volume di adacquamento di circa 500-600 litri di acqua per applicazione. I dosaggi riportati sono da ritenersi puramente indicativi e possono variare in funzione delle condizioni pedoclimatiche e delle rese medie attese.

 
LEGENDA ICONE
Il logo Agricoltura Biologica ILSA certifica che il fertilizzante può essere impiegato in agricoltura biologica.
Il logo Foliar Fertilizer evidenzia i prodotti da somministrare per via fogliare che si caratterizzano per la sicurezza d'impiego, per il basso peso molecolare e per la presenza di amminoacidi in forma prevalentemente levogira.