ILSAC-ON

Benefici
  • Stimola il metabolismo ed il benessere delle piante anche in condizioni di stress
  • Consente di aumentare resa e qualità finale di vite, olivo ed altri frutti
  • Contribuisce ad aumentare il grado zuccherino e la resa in olio

BIOSTIMOLANTE NATURALE DA IDROLISI ENZIMATICA DI FABACEAE

Cos’è?

ILSAC-ON è un biostimolante in formulazione liquida consentito in agricoltura biologica, interamente di origine vegetale, a base di tessuti di piante di Fabaceae. Le proprietà nutrizionali ed il processo di lavorazione delle piante di Fabaceae rendono ILSAC-ON un formulato dalle caratteristiche uniche. I tessuti vegetali vengono lavorati mediante un innovativo processo di ILSA, denominato FCEH® (Fully Controlled Enzymatic Hydrolysis) di natura puramente enzimatica e a basse temperature, da cui si ottiene un “Idrolizzato Enzimatico di Fabaceae” concentrato e ricchissimo di sostanze biologicamente attive. Tra queste sostanze ricordiamo il Triacontanolo organico ad azione positiva sullo stimolo del processo di fioritura ed allegagione, sul processo di divisione cellulare e sul processo di assorbimento di acqua e nutrienti.


Come si usa?

ILSAC-ON si presenta in formulazione liquida ed è indicato per le applicazioni fogliari durante le fasi iniziali di sviluppo vegetativo, in pre-fioritura ed in post-allegagione dei frutticini. Grazie alle sue caratteristiche fisico-chimiche, il prodotto può essere miscelato con tutti i prodotti chimici, fitosanitari e fertilizzanti presenti in commercio.


Quali benefici?

  • Favorisce il processo di fioritura ed allegagione anche in situazioni di stress ambientali (sbalzi di temperatura, siccità, squilibri idrico-nutrizionali), permettendo di ridurre la cascola dei frutticini e di assicurare una buona resa finale;
  • Stimola il processo di divisione cellulare, consentendo l’accrescimento dei tessuti vegetali (stelo, foglie, frutti, ecc), assicurando così una buona qualità del raccolto finale;
  • Incrementa l’assorbimento e la traslocazione di acqua e nutrienti nei tessuti vegetali, garantendo un’alta efficienza nutriva ed una riduzione dei dosaggi dei concimi minerali.
Caratteristiche fisiche
  • LIQUIDO COLORE BRUNO
  • pH 5,5 ± 0,5
  • DENSITA' 1,14 ± 0,02 kg/dm3
  • CONDUCIBILITA' E.C. 1,75 ± 0,25 dS/m
COMPOSIZIONE
  • Amminoacidi Totali (%p/p) 5 %
  • Amminoacidi Liberi (%p/p) 1,5 %
  • Carbonio (C) Organico (%p/p) 10 %
  • Triacontanolo di origine naturale (mg/kg) 10 
Contiene in particolare
  • IDROLIZZATO ENZIMATICO DI FABACEAE
Sostanze caratterizzanti
  • TRIACONTANOLO DI ORIGINE VEGETALE, AMMINOACIDI DI ORIGINE VEGETALE, ESTRATTI VEGETALI AD AZIONE ORMONO-SIMILE

Azioni delle sostanze caratterizzanti

Aumento della resa e della qualità finale Stimolo del metabolismo primario e secondario
TRIACONTANOLO DI ORIGINE VEGETALE
AMMINOACIDI DI ORIGINE VEGETALE
ESTRATTI VEGETALI AD AZIONE ORMONO-SIMILE
Dosi e modalità d'impiego
    • Avena
      1,5-2 kg/ha
      2 interventi in occasione dei trattamenti antiparassitari, a partire dalla levata
    • Farro
      1,5-2 kg/ha
      2 interventi in occasione dei trattamenti antiparassitari, a partire dalla levata
    • Frumento duro
      1,5-2 kg/ha
      2 interventi in occasione dei trattamenti antiparassitari, a partire dalla levata
    • Frumento tenero
      1,5-2 kg/ha
      2 interventi in occasione dei trattamenti antiparassitari, a partire dalla levata
    • Mais
      1,5-2 kg/ha
      2 interventi in occasione dei trattamenti antiparassitari, a partire dalla levata
    • Orzo
      1,5-2 kg/ha
      2 interventi in occasione dei trattamenti antiparassitari, a partire dalla levata
    • Riso
      1,5-2 kg/ha
      2 interventi in occasione dei trattamenti antiparassitari, a partire dalla levata
    • Segale
      1,5-2 kg/ha
      2 interventi in occasione dei trattamenti antiparassitari, a partire dalla levata
    • Sorgo
      1,5-2 kg/ha
      2 interventi in occasione dei trattamenti antiparassitari, a partire dalla levata
    • Triticale
      1,5-2 kg/ha
      2 interventi in occasione dei trattamenti antiparassitari, a partire dalla levata
    • Tutte
      2-2,5 kg/ha
      4 interventi ogni 15 giorni, a partire da sviluppo germogli
    • Tutte
      1,5-2,5 kg/ha
      4 applicazioni: Mignolatura, Formazione drupe, Accrescimento drupe, Invaiatura/Inolizione
    • Melanzana
      1,5-2,5 kg/ha
      4 applicazioni, ogni 8-10 giorni, a partire da 2 settimane dopo il trapianto
    • Melone o Popone
      1,5 - 2,5 kg/ha
      4 applicazioni, ogni 8-10 giorni, a partire da 2 settimane dopo il trapianto
    • Peperone
      1,5-2,5 kg/ha
      4 applicazioni, ogni 8-10 giorni, a partire da 2 settimane dopo il trapianto
    • Pomodoro
      1,5-2,5 kg/ha
      4 applicazioni, ogni 8-10 giorni, a partire da 2 settimane dopo il trapianto
    • Tutte
      2-2,5 kg/ha
      4 interventi ogni 15 giorni, a partire da sviluppo germogli
    • Colture Floreali e Ornamentali
      1 kg/ 1500 m2
      3-4 applicazioni nelle fasi di sviluppo vegetativo
    • Tappeti Erbosi Intensivi
      1 kg/-1500 m2
      3-4 applicazioni nelle fasi di sviluppo vegetativo
    • Vivai Ornamentali e Forestali
      1 kg/1500 m2
      3-4 applicazioni nelle fasi di sviluppo vegetativo
    • Uva da vino
      1,5-2,5 kg/ha
      4-5 applicazioni, ogni 12-15 giorni, a partire da pre-fioritura

La dose indicata nella tabella è calcolata considerando un volume di adacquamento di circa 500-600 litri di acqua per applicazione. I dosaggi riportati sono da ritenersi puramente indicativi e possono variare in funzione delle condizioni pedoclimatiche e delle rese medie attese.

 
LEGENDA ICONE
Il logo Agricoltura Biologica ILSA certifica che il fertilizzante può essere impiegato in agricoltura biologica.
Il logo Foliar Fertilizer evidenzia i prodotti da somministrare per via fogliare che si caratterizzano per la sicurezza d'impiego, per il basso peso molecolare e per la presenza di amminoacidi in forma prevalentemente levogira.
Prodotti che contengono matrici di origine vegetale ottenute per idrolisi e/o estrazione da fabaceae, lieviti, zuccheri, alghe,  ecc.

ILSA PER L'INDUSTRIA

 

Da sempre ILSA serve l’industria con materie prime naturali derivanti da processi industriali unici in grado di incrementare il potenziale e l’efficacia dei vostri fertilizzanti e biostimolanti. Con le soluzioni tailor-made o le materie prime di ILSA, crescono le opportunità per le industrie che puntano a formulare prodotti innovativi per distinguersi nel mercato.

SCOPRI DI PIU'

ilsa PER L'AGRICOLTURA

 

Biostimolanti e prodotti ad azione specifica, fertilizzanti organici ed organo minerali, solidi e liquidi, per l'agricoltura convenzionale e biologica, in grado di aumentare la qualità e le rese produttive, soddisfacendo al meglio le esigenze di agricoltori sempre più specializzati e rispettosi dell'ambiente.

SCOPRI DI PIU'


COSA PUOI COLTIVARE CON I PRODOTTI ILSA ?

Scegli la coltura di tuo interesse e scopri quali sono le soluzioni per la nutrizione e per la biostimolazione di ILSA.  

Registrandoti sul sito entrerai a far parte della community di ILSA a cui riserviamo la possibilità di consultare e scaricare tutta la documentazione di approfondimento altrimenti riservata, come dossier, schede prodotto, studi e relazioni, risultati di campi dimostrativi, e molto altro. Potrai inoltre richiedere piani di concimazione, anche ad hoc e scaricare quelli esistenti.

In Evidenza

LIFE BIOPOL: Attesi mercoledì i rappresentanti UE per la condivisione degli importanti risultati del progetto Ilsa, Codyeco, Università Cà Foscari, Dercosa ed Inpelsa

Lanciato nel 2015 e co-finanziato dalla EU nell’ambito del programma LIFE 2014-2020, LIFE BIOPOL ha dato prova di come sia possibile valorizzare sottoprodotti industriali, altrimenti destinati alla discarica, per formulare una chimica a basso impatto per il settore pelle...

Leggi tutto

ILSA al 22° Congresso Nazionale dedicato all’uva da tavola

Leggi tutto

I prodotti Ilsa sono quello che dicono di essere

Il laboratorio aziendale Ilsa totalizza risultati ineccepibili nelle prove interlaboratorio organizzate da UNICHIM, l’Associazione per l'Unificazione del Settore dell'Industria Chimica, a conferma dell’attendibilità dei parametri di analisi dei prodotti aziendali. Una sicurezza in più per gli agricoltori che scelgono Ilsa.

Leggi tutto

Il nuovo Regolamento Europeo sui fertilizzanti

ILSA racconta la sua esperienza di realizzazione dello studio di impronta ambientale di prodotto ( PEF) e di organizzazione (OEF. Il convegno vuole portare testimonianze di uso di questa metodologia...

Leggi tutto